yes
no
6/mamme/slider
no
Image and video hosting by TinyPic

Counselling perinatale: un nuovo strumento a sostegno delle mamme!

5 commenti
In attesa di un bambino o con un piccolo in braccio, devi essere felice per forza. Questo è il messaggio trasmesso dai mass media e dall'immaginario sociale: la maternità coincide con gioia, benessere fisico e realizzazione.

Eppure molte mamme sanno che le cose non sono esattamente così, o almeno non solo. La maternità è tante cose insieme, un concentrato di emozioni che travolgono e con cui siamo chiamate a confrontarci nel momento in cui un piccolo essere umano, il nostro bimbo, ha bisogno di noi, dentro e fuori dal pancione. È gioia, felicità, pienezza ma può essere anche stanchezza, paura, tristezza, rabbia, ansia, sensi di colpa, senso di inadeguatezza e tanto altro ancora.

La nascita di una madre, di questa nuova identità, comporta la costruzione, giorno per giorno, di un nuovo equilibrio in cui sono coinvolti corpo, azioni, vita psichica, emozioni e relazioni. È un viaggio che ogni donna percorre con modi e tempi unici a partire dal concepimento (e anche prima, dall'infanzia), attraversando il momento del parto, fino ai giorni, mesi o anni successivi alla nascita del figlio.

Il counselling perinatale è un nuovo strumento di sostegno a disposizione delle mamme che nasce per dare ascolto e rispondere ai loro bisogni emotivi, dal periodo del concepimento fino al primo anno di vita del bambino. Per accompagnarle in questa esperienza offrendo loro uno spazio di ascolto, condivisione, riflessione e informazione dove esprimere le proprie emozioni e individuare i punti di forza per un passaggio sereno verso la nuova identità. Non è psicoterapia e si muove in un'ottica di prevenzione e promozione del ben-essere della donna.

In gravidanza aiuta a dar voce alle emozioni ambivalenti e alle paure, a ridurre gli stress che possono negativamente influenzare il parto e la nascita, ad avere informazioni sul periodo prenatale e sulla genitorialità e ad apprendere modalità di rilassamento utili in gravidanza, nel parto e nel post-parto. Aiuta inoltra ad approfondire e a potenziare, attraverso la comunicazione psico-tattile, la relazione con il proprio bimbo già nel pancione.

Nel post-parto l'intervento di counselling è utile per aiutare le neomamme ad esprimere le emozioni “scomode” e i loro disagi in un contesto non giudicante, ad attivare le risorse interiori, a rinforzare la fiducia nelle proprie competenze materne, facilitando così l'incontro con la nuova identità di mamma e con il proprio bambino.


Counsellor Laura


immagine presa qui
author profile image
Abdelghafour

Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry's standard dummy text ever since the 1500s, when an unknown printer took a galley of type and scrambled it to make a type specimen book.

5 commenti

  1. io credo che davvero il counseiling sia una risorsa importante, soprattutto nei parti difficili nei parti prematuri e tutte le volte che si debba affrontare un lutto, avere qualcuno che ti aiuta a canalizzare è importantissimo, poichè non sempre le emozioni sono gestibile. Grazie per questo post!

    RispondiElimina
  2. Counsellor Laura14 dicembre 2011 10:20

    Mammadifretta grazie a te! Con il tuo commento hai evidenziato aspetti importanti che ampliano la breve presentazione che ho postato.

    RispondiElimina
  3. Pienamente concorde!!! LA maggiore difficoltà di questo mio periodo è proprio legato allo scarso dialogo e confronto con altre ragazze che come me non hanno una gravidanza serena a causa di problemi medici o anche di altra natura. Vi seguirò con molto piacere.

    RispondiElimina
  4. Benvenuta Sospesa e grazie per la tua testimonianza! Spero davvero che questo spazio possa esserti utile per chiarire alcuni dubbi, condividere emozioni non sempre facili da gestire e magari fare quattro chiacchiere con chi ha attraversato o sta attraversando la tua stessa situazione. A presto!

    RispondiElimina
  5. Counsellor Laura15 dicembre 2011 09:04

    Ciao Sospesa, benvenuta! E grazie per il tuo post. Mi unisco a Chiaraluce nella speranza che qui tu riesca a trovare uno spazio di condivisione, chiacchera e confronto che ti possa facilitare nell'esperienza che stai vivendo. A presto!

    RispondiElimina

Ti va di parlarne?

no