yes
no
6/mamme/slider
no
Image and video hosting by TinyPic

Recensione: Agnese Browne mamma - di Brendan O' Carroll

Nessun commento
Quando si diventa mamme il tempo per la lettura diventa pochissimo e, se come me amate perdervi nelle pagine di una storia, il piacere della lettura è un lusso che va riconquistato.
Agnese Browne mamma è il primo di una trilogia scritta da Brendan O’Carroll  (tradotto da Gaja Cenciarelli) che non porta molto lontano dalla quotidianità dell’essere mamma.
E’ un romanzo estremamente ironico in cui la protagonista, Agnese Browne, riparte con i suoi cinque figli dopo essere rimasta vedova. Non fatevi trarre in inganno dalla situazione luttuosa perché il libro è tutt’altro che triste: si scivola da una pagina all’altra ridendo, magari sottovoce per non svegliare i bambini che dormono nell’altra stanza, tra le avventure e disavventure di questa trentaquattrenne irlandese che si guadagna da vivere con un banchetto al mercato e cresce i suoi figli facendo da mamma e papà. E’ scritto in modo fluente, lo stile è gradevole e senza fronzoli, le descrizioni sono precise ma non prolisse e i personaggi hanno personalità e caratteristiche definite.


 Agnes si presenta all’ufficio competente per dichiarare il decesso del marito:
“Allora, nome e cognome?”
“Agnes Loretta Browne”
“Browne con la E?”
“Sì, e Agnes con la E, e Loretta con la E
La ragazza la guardò, le era venuto il dubbio che la stessero prendendo per i fondelli.
“Nome da ragazza?”
“Ehm, Reddin.”
“Bene. Nome di suo marito?”
“Nicholas Browne e, prima che me lo chieda, il nome da ragazza di mio marito non lo conosco”.
“Mi basta Nicholas Browne. Professione?”
“Agnese guardò prima Marion, poi l’impiegata, e alla fine disse con dolcezza, “Il morto”.
“Ma no, da vivo, che lavoro faceva?”
“Era un lavapiatti.”
“E dove lavorava?”
Agnes guardò di nuovo il viso inespressivo dell’amica. “In cucina?” azzardò, sperando che fosse la risposta giusta.

E’ un romanzo di poche pagine che si legge piacevolmente e aiuta a vedere la nostra quotidianità in chiave leggera nonostante le circostanze, la fatica, la stanchezza e i problemi. E’ un libro all’apparenza leggero che affronta anche temi importanti ma con delicatezza e ironia: il lutto, la malattia, le difficoltà economiche.
Insegna a ridere e anche a sognare.


Immagine presa qui


author profile image
Abdelghafour

Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry's standard dummy text ever since the 1500s, when an unknown printer took a galley of type and scrambled it to make a type specimen book.

Nessun commento

Posta un commento

Ti va di parlarne?

no