yes
no
6/mamme/slider
no
Image and video hosting by TinyPic

Non voglio mangiare!

Nessun commento
Ci hanno sempre fatto credere che le mamme sono angeli. Una visione romantica, bellissima, da tirare fuori quando si è in difficoltà.
“Fallo per i tuoi figli” è la frase che sovente vi siete sentite dire anche solo accennando ad uno stato di malessere dal quale non siete mai riuscite ad uscire, finendo per chiudervi in voi stesse.

E poi, ecco, che si insinua.

Più che mangiare “spiluccate” tra una poppata e un pannolino...assaggiate e basta. Magari avete poco latte e allora qualcuno vi dice: “E’ perchè mangi poco”. Altro senso di colpa... altro senso di responsabilità.

Ma se le mamme sono angeli, allora perché non sono sempre radiose e sorridenti????
Perché non sono belle, perché si guardano allo specchio e non si piacciono, perdute come sono in una dimensione diversa dalla loro, in una sorta di oblio in cui si sentono semplicemente... trasparenti.

Semplicemente perchè le mamme sono persone, e non entità semidivine, e le mamme come tutti, soffrono.

Quando nasce una mamma?

E’ molto soggettivo.
Alcune nascono davanti alla linea rosa del test di gravidanza... altre hanno un travaglio più lungo e anche dopo il parto stentano ad adattarsi alla nuova condizione, specie se hanno avuto problemi di depressione o disturbi alimentari prima del Parto.

Io da adolescente ho sofferto di anoressia e bulimia.Il mio peso altalenava tra i 59 e i 92 kg (sono alta 1 m e 80).

Ho avuto momenti difficili dopo il parto di Sarah. In gravidanza avevo preso pochissimo, ma quando ho fatto il test, ero molto in sovrappeso. Quasi obesa. Quando è nata Sarah mi sono ritrovata ad avere quasi il mio peso forma.

E pretendevo di allattare mangiando minestrina...

Ciò che provavo era un senso di inadeguatezza tale che l’unica cosa che volevo a volte era raggomitolarmi tra le coperte e dormire.
Non amavo mia figlia?
No, l’adoravo, come solo una mamma può adorare il proprio bimbo.
Era una difficoltà a nascere come mamma.
Parafrasando il Parto di un bambino, direi che anche noi mamme, a volte, per nascere, abbiamo bisogno del Cesareo.

Le mamme non sono angeli, sono P-E-R-S-O-N-E.

La depressione post partum e l’anoressia/bulimia sono stati mentali da cui si può uscire, con il giusto sostegno.

Se la tua storia somiglia alla mia ne possiamo parlare in chat, o puoi contattarmi alla mail info@mammadifretta.com.


Quandonasceunamamma può darti le indicazioni giuste e puoi contattarci sul forum.
Parlane con qualcuno, perchè parlarne alleggerisce l’animo e fa sentire meno sole.





Maria Pia





Immagine presa qui
author profile image
Abdelghafour

Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry's standard dummy text ever since the 1500s, when an unknown printer took a galley of type and scrambled it to make a type specimen book.

Nessun commento

Posta un commento

Ti va di parlarne?

no