yes
no
6/mamme/slider
no
Image and video hosting by TinyPic

Recensione: Tu non ci sei più ed io mi sento giù - di A. R. Verardo e R. Russo

Nessun commento
Non c'è niente di più doloroso e difficile che affrontare la perdita, da bambini, di un genitore o di una figura affettivamente importante.

Ed è difficile, per noi genitori, aiutare i nostri figli a comprendere il dolore e a dargli un nome, nonostante la disperazione e il sentimento di perdita siano anche nostri. Sembra una missione impossibile quella che ci viene richiesta, eppure i bambini hanno bisogno di sapere che il mondo è ancora sicuro, che ci sarà sempre qualcuno capace di prendersi cura di loro e di amarli: il supporto, il conforto, l'esserci e gli interventi che mettiamo in atto possono spesso fare la differenza nell'elaborazione del lutto nel corso degli anni successivi.

“Tu non ci sei più e io mi sento giù” è uno splendido testo scritto per i bambini in lutto e i loro genitori. È un libro da sfogliare, leggere, scrivere, segnare. Attraverso le parole, le immagini, le pagine vuote da riempire con disegni, pensieri e figure, conduce a sentire le emozioni, a riconoscerle e a dare loro un nome.

Aiuta i piccoli a non vergognarsi del proprio dolore, a non nasconderlo, a non aver paura e a non sentirsi in colpa per quanto accaduto. E accompagna i genitori in questo arduo compito di esserci nonostante il proprio lutto: quali sono i comportamenti più adatti? Quali le parole da dire di fronte ad un dolore così grande?

L’ultima sezione del libro è rivolta agli insegnanti e agli educatori che si trovano direttamente coinvolti a fronteggiare il dolore e i cambiamenti di un bambino in lutto. La morte di un genitore o di un nonno di un alunno tocca “emotivamente” anche i suoi compagni. Gli insegnanti hanno quindi il duplice compito di supportare in maniera adeguata il bambino colpito dal lutto e, al contempo, gestire il gruppo classe.

Il libro, scritto dalle psicologhe Anna Rita Verardo e Rita Russo, non si acquista in libreria ma direttamente sul sito www.emdritalia.it con una donazione minima di 20 euro. E’ stato infatti donato dalle autrici all'associazione Emdr Italia (Eye Movement Desensitization and Reprocessing, in italiano "desensibilizzazione e rielaborazione attraverso i movimenti oculari"), specializzata nel trattamento del trauma e dei ricordi post traumatici attraverso i movimenti oculari.  L’obiettivo della donazione è quello di generare un fondo per realizzare gratuitamente trattamenti a bambini vittime di traumi che altrimenti non potrebbero accedere ad una psicoterapia con l'EMDR.

author profile image
Abdelghafour

Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry's standard dummy text ever since the 1500s, when an unknown printer took a galley of type and scrambled it to make a type specimen book.

Nessun commento

Posta un commento

Ti va di parlarne?

no