yes
no
6/mamme/slider
no
Image and video hosting by TinyPic

I Fiori di Bach per la gravidanza ed il parto

Nessun commento
L’assunzione dei fiori di Bach può rivelarsi molto utile nel riequilibrare gli stati d’animo e i conflitti tra sfera affettiva e razionale che investono la donna durante la gravidanza per aiutarla a prepararsi al parto e all’arrivo del piccolo. 
Il rimedio per eccellenza che aiuta a superare in armonia l’enorme cambiamento psico-fisico che l’attesa e la nascita di un figlio comportano è Walnut il fiore del noce. Walnut è il rimedio degli stati di sviluppo, è il rimedio per un grande mutamento, per coloro che hanno deciso di intraprendere un grande passo avanti nella vita.

Ottima la sinergia tra Walnut e Honeysuckle. Questi due fiori sono due importanti alleati nei cambiamenti e nei tagli con il passato. Walnut, oltre ad essere un fiore usato nelle fasi di adattamento al cambiamento, si usa anche per tagliare. Honeysuckle ci aiuta a tagliare con il passato. E’ possibile che, affaticate dalla vita presente, si retroceda al passato ricercando dei tempi apparentemente migliori come rifugio dove metterci al riparo (Honeysuckle classico) ma non è meno vero che il passato può irrompere inaspettatamente nella nostra vita presente impedendoci di avanzare. Questi fiori si alleano e donano la forza di staccarsi da quello che è stato per farci vivere con energia, decisione e convinzione la meraviglia del presente.

Crab Apple sarà invece utile nell’accettare il proprio corpo che cambia ed i suoi inevitabili mutamenti, spesso vissuti dalla donna con difficoltà. Questo fiore aiuta ad equilibrare la percezione di sé.

La gravidanza è anche periodo di paure inconsce, incubi e sonni irrequieti, può essere utile in questo caso Aspen che calma le angosce ed aumenta la fiducia interiore.
Con l’avvicinarsi del parto la paura dell’evento e del dolore si rende indicata l’assunzione di Mimulus. L’essenza combatte la paura non solo come sentimento limitante ma ci dona anche comprensione e compassione verso chi è ad essa incatenato. Mimulus aiuta la personalità ad avere più fiducia nella Vita. Questa essenza può essere associata a Larch ed Elm nel caso l’ansia si accompagni alla sensazione di non essere all’altezza del compito.
Quando i timori riguardano in modo eccessivo la salute del bambino che nascerà è utile assumere Red  Chestnut che aiuta a proiettare in modo positivo i pensieri per le persone che amiamo. Red Chestnut è molto utile anche quando i rapporti di stretta dipendenza devono cedere il passo ad una nuova fase (abbinato a Walnut), per esempio nel periodo dello svezzamento.
Durante il travaglio e immediatamente prima del parto è un ottimo aiuto Rescue Remedy somministrato preferibilmente non diluito in acqua ma puro ogni mezz’ora. Il Rescue Remedy è una formula di cinque fiori, il suo effetto consiste nel controllare il blocco e/o la dispersione energetica che si produce in situazioni di emergenza.
Dopo il parto è consigliabile Star of Bethlehem. Il parto è fisicamente ed emotivamente un trauma e questo fiore ci aiuta a riprendere equilibrio dopo esperienze molto importanti.  Star of Bethlehem è anche il fiore con cui bagnare le labbra del neonato (non potendo utilizzare la normale somministrazione) per sostenerlo nel traumatico passaggio dal rassicurante utero materno, in cui le necessità basilari gli sono automaticamente garantite, al mondo dell’ignoto.
Infine per riequilibrare la depressione post parto è utile il bellissimo e luminosissimo fiore della senape selvatica: Mustard.


Immagine presa qui
author profile image
Abdelghafour

Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry's standard dummy text ever since the 1500s, when an unknown printer took a galley of type and scrambled it to make a type specimen book.

Nessun commento

Posta un commento

Ti va di parlarne?

no