yes
no
6/mamme/slider
no
Image and video hosting by TinyPic

Quali colori per la cameretta del bambino?

2 commenti
Decidere i colori giusti per le pareti della cameretta puo' avere una grande influenza sull'umore e sullo sviluppo fisico e mentale del vostro bambino.

Perché?

Perché i colori non sono altro che le diverse facce della luce, che è energia in forma luminosa: ogni colore ha una sua frequenza ed una sua lunghezza d'onda, la quale si irradia nell'ambiente circostante determinando un effetto ed una reazione sulle cellule vive, e dunque anche nel nostro corpo (occhi, pelle, sistema nervoso, circolatorio, organi interni, ecc). Questi sono i principi della cromoterapia: ogni colore arriva dunque come un segnale (in forma di energia luminosa) al cervello, che lo decodifica e lo inoltra al sistema nervoso; da qui, il segnale raggiunge organi e tessuti, influenzando il nostro corpo e con esso la nostra fisiologia e psicologia.

Per questo è così importante scegliere i colori giusti negli ambienti di casa, a seconda della funzione che lì si deve svolgere. Ciò è tanto più vero per la cameretta del bambino.
Anche se è provato che il bimbo, fino all'anno di età almeno, non percepisce i colori e le sfumature nella stessa maniera di un adulto (e molto spesso dorme nella camera di mamma e papà, fino a quell'epoca), quando giunge il momento di spostarlo nella sua stanza occorre pensare bene alle nostre scelte, poiché è su di lui e sul suo piccolo sistema nervoso in crescita che si ripercuotono.

Per la zona notte sono generalmente consigliati tutti i colori tendenti al blu-verde, che hanno un effetto rilassante sul sistema nervoso, non troppo accesi e comunque mai vicini al rosso nello spettro cromatico (e dunque anche giallo acceso, arancione, o mattone). In particolare, per la cameretta del bambino, sono consigliati tutti i colori tenui, tendenti al pastello, che irradiano un'energia calma e tranquillizzante e inducono ottimismo e spirito di collaborazione. I colori troppo saturi possono invece portare a iperattività e mancanza di concentrazione, mentre colori troppo freddi e impersonali riducono la voglia di comunicare e la motivazione a fare.
Di seguito delle prime, importanti indicazioni sull'effetto dei colori sulla mente e sul corpo.

Effetti generici dei colori
Verde: invita alla calma e all'ottimismo, è stabilizzante dell'umore e induce equilibrio. Tonifica il sistema nervoso, riduce lo stress, e favorisce la digestione.
Blu: è riposante, calmante e stimola la riflessione. Aiuta a ridurre l'insonnia.
Giallo: stimolante per l'allegria e il buonumore, infonde energia positiva. Incrementa l'ottimismo, l'affermazione di sé, è antidepressivo e stimola l'appetito. Va bene in cameretta nelle tonalità non troppo accese.
Bianco: regala una sensazione di ordine e pulizia ma potrebbe inibire la creatività e la voglia di socializzazione. Se optate per il bianco rallegratelo con adesivi da muro o decorazioni che lo possano trasportare nella dimensione ludica.
Rosa (e le sue sfumature, dal rosa antico al salmone): e' il colore femminile per antonomasia, ed avendo frequenze "calde" favorisce la socialità.
Viola (piu' adatto nelle tonalita' chiare, per le camerette, quelle vicine al lilla): è calmante, riduce lo stress, mitiga insonnia e asma. Stimola la milza e le funzioni endocrine.

Ogni bambino ha una sua personalità.
Per questo è importante partire da lui, nella scelta dei colori per le pareti della cameretta. Dal suo carattere, dal suo stato di salute, dalle sue caratteristiche fisiche e mentali; dal suo modo di reagire agli stimoli esterni e dalla sua sensibilità al mondo che sta fuori di lui.
Se il vostro bimbo ha difficoltà di concentrazione, di sonno, di iperattività, o se è un cucciolo silenzioso, dal carattere riflessivo e tendente all'isolamento, decidete per un colore che lo aiuti  a sviluppare le caratteristiche in cui è in difetto. Per lui, per il suo benessere interiore e per il suo sviluppo equilibrato.

Anche il Feng-shui, l'antica disciplina orientale che studia l'organizzazione degli spazi della casa per il corretto fluire dell'energia ed il benessere dei suoi abitanti, pone al centro di tutto l'essere umano e lo scambio di energia con l'ambiente circostante. In questo post trovate alcuni consigli per arredare la cameretta secondo i suoi principi (ed anche sull'uso dei colori adeguati a seconda del periodo di nascita del vostro piccolo).

Altre raccomandazioni, in breve:
1. Usate vernici ecologiche e atossiche, prive di metalli pesanti.
2. Ricordate che i colori scuri rimpiccioliscono gli ambienti, mentre quelli chiari li ingrandiscono: scegliete il colore anche in base alle dimensioni della cameretta.
3. Potete decidere di utilizzare anche colori diversi per ogni parete, purché in armonia tra loro, per differenziare, ad esempio, l'angolo gioco dall'angolo notte.

Dalia

Immagine: Design Mug
author profile image
Abdelghafour

Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry's standard dummy text ever since the 1500s, when an unknown printer took a galley of type and scrambled it to make a type specimen book.

2 commenti

Ti va di parlarne?

no