yes
no
6/mamme/slider
no
Image and video hosting by TinyPic

Noi #SosteniamoLeMamme (IM)perfette. Fallo anche tu.

Nessun commento
Hai partorito da poco e sei già preda delle tue insicurezze: il tuo piccolo piange e tu non riesci a decodificare il suo bisogno, l’allattamento sembra non essere partito col piede giusto e hai completamente invertito il ritmo giorno-notte.

Poi ti capita di incontrare altre mamme che raccontano versioni opposte della stessa storia e tu ti senti la peggiore delle madri.

Benvenuta nel regno fatato della Maternità, quel posto incantato in cui si parla solo delle meraviglie della maternità e si nascondono i tranelli.  La protagonista, Mamma Perfetta, ci tiene a farti sapere come sia fantastica la sua nuova vita da mamma negando a qualsiasi costo i lati più bui. 
Peccato che il prezzo che si trovano a pagare le altre Mamme, quelle (IM)perfette, per questa bugia  sia troppo, troppo alto. Nessun confronto con lei può reggere: non perché sia inattaccabile ma perché è finta, talmente falsa da non esistere che nella stigmatizzazione mediatica.
Il suo bambino non piange mai, mangia tanto e dorme sempre e lei è la mamma più serena e bella che si sia mai vista.

E allora perché solo a te succede di avere un bambino che piange sempre, non dorme mai e sembra non volersi attaccare/staccare dal seno?

Come sopravvivere a tutto questo?

Vorrei poterti dire che andrà meglio perché lui cambierà da un giorno all’altro ma, probabilmente, non succederà.
Posso però dirti che andrà meglio perché tu lo affronterai diversamente.

I primi tempi sarai esausta, spaventata e “con le lacrime in tasca”. 
Ti sentirai responsabile di tutto ma ti renderai conto che non potrai controllare assolutamente niente.
Sarai innamorata di quel cucciolo d’uomo ma sopraffatta dal tuo stesso amore.
Sarai come un fiore appena spuntato che finalmente è illuminato dal sole ma si trova a fronteggiare inaspettate raffiche di vento. Dovrai piegarti più volte senza mai spezzarti.

Passerà il tempo e lui crescerà. E tu con lui.
Non sarai mai più la stessa di prima, principalmente focalizzata sul tuo mondo.
Troverai un nuovo modo per essere OK e misurerai i tuoi progressi in ore, prima che in giorni.

Ogni piccolo traguardo raggiunto aumenterà la tua fiducia e farà diminuire le tue insicurezze.
Ogni volta che accorrerai nel cuore della notte a consolare il suo pianto, ad ogni nuovo dentino che spunterà, per ogni telefonata fatta al pediatra in preda al panico, il tuo coraggio crescerà.
Diventerai forte come non avresti mai pensato di essere perché le tue paure sono nate dall’amore: quando è nato tuo figlio è nata anche la sua mamma che è cresciuta con lui giorno dopo giorno insieme alle proprie capacità.

Non succederà tutto in una volta, è un processo lento e graduale che ti porterà a scorgere una luce diversa nella tua immagine riflessa allo specchio: quella di chi ha imparato a godere di ogni singolo minuto della sua vita, perché sa quanto può essere lunga l’attesa.
Sarai quella che riuscirà ad apprezzare i piccoli piaceri quotidiani come una semplice chiacchierata con un’amica o un bagno rilassante perché se ne è privata per tanto tempo.
L’unica a cui basta un sorriso del suo bambino per sentirsi ripagata di nottate insonni, pianti silenziosi per un allattamento partito male o brutti pensieri sulla maternità.

Crescerà e tu con lui. E tutto cambierà, ancora. E anche tu dimenticherai le paure e le fatiche dei primi mesi.

Fino a che un giorno entrerai in una stanza in cui incrocerai lo sguardo di un’altra neo mamma. E in quegli occhi riconoscerai lo stesso panico che hai già provato con la consapevolezza e la benevolenza di chi ha già affrontato quel viaggio.

E allora ricordati di quanta fatica hai fatto per imparare a nutrire tuo figlio con amore, per riuscire ad avere fiducia in te stessa, per decodificare il pianto e i bisogni del tuo piccolino.

Il tuo cuore si sentirà leggero e per un attimo sarai tentata di lasciare che il tuo orgoglio prevalga sul resto.

Non farlo.
Affonda i tuoi occhi nei suoi e sorridile.
Non lasciare che dalla tua bocca escano giudizi o consigli se lei non te li chiede espressamente.
Sii empatica senza mentirle.
Sii sincera senza terrorizzarla.


Sii la mamma (IM)perfetta che avresti voluto incontrare tu.

Noi #SosteniamoLeMamme (IM)perfette.
Fallo anche tu.


Chiaraluce


author profile image
Abdelghafour

Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry's standard dummy text ever since the 1500s, when an unknown printer took a galley of type and scrambled it to make a type specimen book.

Nessun commento

Posta un commento

Ti va di parlarne?

no